Nokia completa l’acquisizione di Alcatel-Lucent

04 Gennaio 2016 13

Dopo l’accordo stipulato lo scorso 15 aprile 2015 ed il via libera all’acquisizione da parte dei principali mercati internazionali, Nokia ha oggi ufficializzato di aver concluso il processo di acquisizione di Alcatel-Lucent.

La Autorité des Marchés Financiers ha infatti oggi dichiarato approvata la richiesta di acquisizione di Alcatel-Lucent da parte di Nokia, decretando così ufficialmente il passaggio di consegne dalla proprietà francese a quella finlandese.

Nokia detiene ora il 79% delle azioni di Alcatel, mentre le operazioni congiunte tra le due realtà prenderanno ufficialmente il via a partire dal 14 gennaio. Per di più, secondo il regolamento della Autorité des Marchés Financiers, l’offerta verrà riaperta questo mese in Francia e negli Stati Uniti, e i risultati finali saranno pubblicati nel corso del mese di febbraio.

“Siamo felici che l’offerta sia stata conclusa positivamente, e che gli investitori di Alcatel-Lucent condividano la nostra fiducia nel futuro della nuova azienda congiunta”, ha annunciato il CEO di Nokia Rajeev Suri. “Ci muoveremo velocemente per unire le due aziende e per realizzare i nostri piani di integrazione. A partire dal 14 gennaio 2016, Nokia e Alcatel-Lucent offriranno un portafoglio combinato end-to-end e economie di scopo e di scala per soddisfare le esigenze dei nostri clienti globali. Avremo capacità di innovazione e di R&S senza pari, che useremo per indirizzare il mondo nella creazione di tecnologie e servizi di nuova generazione”.

L’intenzione di Nokia è ora di attuare un piano di 7 miliardi di euro per ottimizzare la struttura del capitale e restituire il capitale in eccesso agli azionisti di Nokia.

Tramite l’acquisizione di Alcatel-Lucent, Nokia si appresta ad entrare in competizione con i principali soggetti economici presenti nel settore delle telecomunicazioni, tra cui la svedese Ericsson e la cinese Huawei.

Il miglior iPhone di sempre? Apple iPhone 6, in offerta oggi da TeknoZone a 469 euro oppure da ePRICE a 599 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DKDIB

Sì, mi torna.

TMang

Il marchio cinese in questione è TCL se non erro

DKDIB

Quella che produce cellulari è un'azienda cinese, che usa il marchio Alcatel in licenza.
Originariamente si trattava d'una joint-venture (da qui l'uso del marchio), poi però l'azienda francese ha ceduto la sua quota.

giangio87

Sony ha sciolto la Join-Venture che aveva con Ericcson in pratica le 2 aziende avevano la Sony-Ericcson in parti uguali (50%), i nipponici hanno comprato solamente la metà che detenevano gli scandinavi.

LeChuck

Speriamo.
Spero sempre in un ritorno di Nokia sul mercato, servirebbe un marchio come il suo capace di garantire qualità su tutte le fasce.

mario

Bè Huawei è diventata una delle principali aziende di smartphone proprio grazie alle spalle coperte dalla divisione che si occupa delle reti, Nokia potrà seguire la stessa strada con l'unica differenza che ha già migliaia di brevetti e tecnologie dalla sua parte e diversi ingegneri e designer che continuano a sviluppare novità!

LeChuck

Quindi questa acquisizione nulla ha a che vedere con un possibile ritorno di Nokia nel mercato della produzione di telefoni/smartphone? Peccato… :(

Davide

urca, si sono trasformati alla grande. Mi sorprende davvero che siano riusciti in così poco tempo a cambiare il core business dell'azienda. Non è mica da tutti reinventarsi così. Ok che non partivano da zero ma è una gran bella sorpresa!

gioka

Si è anche nella telefonia ma è una società totalmente indipendente da questa (infrastrutture)

Claudio Antonetti

Beh buono

LeChuck

Ma quindi si parla solo di infrastrutture?
Alcatel non era anche nel settore della telefonia?

Maurizio Mugelli

solo i telefoni

iclaudio

scusate ma la ericsson non era stata inglobata da sony?

Ufficiale: Nokia è pronta a tornare sul mercato con smartphone e tablet Android

Foxconn produrrà gli smartphone Android di Nokia, Europa tra i primi mercati | Rumor

Lumia 630 è il Windows Phone più diffuso in Italia | AdDuplex

Nokia Lumia 735 proposto a 156,22€ da PosteShop | Aggx2