Nokia Lumia 820: test foto in notturna by HDBlog (foto)

06 Dicembre 2012 15

Dopo il test in diurna, abbiamo continuato a mettere alla prova la fotocamera del Nokia Lumia 820 in una serie di scatti in notturna. Pur rinunciando allo stabilizzatore di tipo ottico ed al sensore del Lumia 920, la fotocamera è stata in grado di svogere un buon lavoro, merito, a nostro avviso delle ottimizzazioni introdotte a livello software da Nokia.

In tutti gli scatti che seguono emerge la capacità di bilanciare in maniera molto convincente l'esigenza di contenere il rumore digitale con l'altra relativa alla capacità di preservare il maggior numero di dettagli nella scena. Il lavoro di Nokia ha prodotto risultati interessanti, come è evidente nella sequenza di foto alla quale vi lasciamo dopo l'interruzione.

Anche in questa seconda serie di foto abbiamo lasciato operare in automatico la fotocamera, che ha continuato ad evidenziare le caratteristiche già emerse nel test in diurna e in interni, ovvero l'ottima capacità di restituire una gamma cromatica sempre molto fedele a quella reale, nonostante le scene illuminate da fonti di luce artificiale, che mettono alla prova il meccanismo di bilanciamento del bianco della fotocamera. Tutti gli scatti possono essere nel formato originale nel link contenuto alla fine della pagina.


L'unico intervento che abbiamo scelto di operare ha riguardato la disattivazione del flash per illuminare la scena, lasciandolo ugualmente operare per svolgere le operazioni di messa a fuoco. Si tratta della medesima funzione vista nel modello superiore, attivabile e disattivabile tramite le impostazioni della fotocamera.


La fotocamera offre, a nostro avviso prestazione degne di rilievo, soprattutto per chi cerca di aver sin da subito il massimo dalla fotocamera dello smartphone, senza voler intervenire manualmente sulle principali impostazioni.


Anche quando ci allontaniamo dalle zone maggiormente illuminate, la resa finale dello scatto resta degna di nota. Nello scenario reale la quantità di luce presente era infatti molto inferiore a quella visibile nelle foto.


La fedele riproduzione dei colori è un traguardo ancora più importante durante le riprese notturne, tenuto conto del rischio di falsare i colori originali illuminati dalle luci artifiiciali con temperatura di colore differente.


Nessuna critica si può muovere anche nello scatto che segue per quanto riguarda la resa dei colori, decisamente naturali e corrispondenti al reale.


I due successivi scatti sono stati realizzati in una piazza poco illuminata (contrariamente a quanto non sembra emergere dalle foto). Il contrasto si attesta su un livello molto buono.



Colori molto piacevoli anche nell'ulteriore scatto che conferma la bontà dell'ottica e del software di gestione della fotocamera.


Gli altri tre scatti sono stati realizzati nelle condizioni di luce peggiori della prova e sempre senza ausilio del flash che, vista la distanza dei soggetti sarebbe servito, tra l'altro a ben poco). Da notare nel primo dei due scatti la capacità di gestire il rumore digitale in maniera molto convincente, senza manifestare un algoritmo di soppressione dello stesso particolarmente aggressivo.


Grazie alla capacità di gestire situazioni di luce difficili, si possono ottenere dei risultati in grado di mantenere inalterata "l'atmosfera" della scena, rinunciando al flash che, in genere, tende ad appiattirla. Controllando gli ISO, notiamo che la fotocamera ha scelto di impostare ISO 800, ovvero il valore massimo delle sensibilità,  gestito in maniera decisamente convincente.


Nonostante il soggetto che in quella zona è quasi del tutto in ombra, i particolari catturati sono ugualmente numerosi.


Gli automatismi della fotocamera sembrano funzionare in maniera corretta anche quando sono chiamati a gestire punti di luce più luminosi. In questo scatto l'esposimetro ha scelto, correttamente, di misurare la luce sulla parte più luminosa, ovvero la particolare illuminazione natalizia, lasciando il resto della scena in penombra (i dettagli, a ben vedere, non mancano nemmeno nello sfondo.


Situazione meno "critica" delle precedenti dal punto di vista della luce, ma ugualmente in grado di far percepire la naturalezza dei colori ed il livello di dettaglio. Da notare la "trama" delle superfici che dissolve il rumore digitale in una "texture" finissima e per nulla fastidiosa.


Un altro scatto che conferma la tendenza della fotocamera a "spalancare" l'obiettivo con apertura f. 2.2 (lo notiamo osservando la luce del lampione e la vetrina del negozio).


Notevole anche in quest'ultimo scatto la gestione dei dettagli, nonostante la ripresa notturna e sempre senza flash.


Un test in notturna, a nostro avviso, superato dal Nokia Lumia 820 che ha evidenziato, tra l'altro, la capacità di gestire gli alti ISO in maniera molto buona. A voi la parola finale.

Tutti le foto che vi abbiamo appena mostrato possono essere visionate e scaricate nel formato originale, comprensivo dei dati EXIF, collegandosi all'indirizzo che segue:

Nokia Lumia 820 - prova foto notturne by HDBlog

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 463 euro oppure da eBay a 640 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Grimafil

Avete scorazzato al centro di Palermo eh? ;o)

Porcuz

concordo

dj_U_G

Però le foto sembrano di una qualità molto simile a quelle del lumia 920 e come scritto nell'articolo non hanno utilizzato il flash quindi sembrerebbe che hanno utilizzato il medesimo sensore su questo 820 senza però integrare lo stabilizzatore del fratello maggiore.
Comunque teorie o non sono ottime foto

Porcuz

Sulla carta non dovrebbe avere il BSI, poi magari Nokia non l'ha voluto mettere in evidenza perchè punta di più sul 920. Boh...

Porcuz

Sono d'accordissimo con te. Anche secondo me, tra tutti quelli citati, solo pocketnow dimostra una certa cura.

dj_U_G

credo proprio che il sensore della fotocamera dell'820 sia il medesimo impiegato dal 20 ovvero un sensore retroilluminato

Da Rio

più che videorecensioni sembrano videopromozioni... lunghe pubblicità in cui vengono mostrate le features, ma sono video totalmente anonimi con 0 appeal...

riccardo14

Penso che siti come The Verge la vera recensione sia solo scritta, i video sono una super sintesi, inutile però montata molto professionalmente. Se guardi solo il video tecnicamente parlando dici: "wow!" però poi alla fine il contenuto lascia a desiderare, non so se mi spiego :)

Da Rio

io le vedo le recensioni dei siti maggiori e fanno pena! Engadget, the verge, androidcentral ecc, fanno recensioni da 5 minuti dove non dicono niente! Gli unici un pò migliori sembrano quelli di pocketnow, ma come gli italiani nessuno :) noi abbiamo review che superano un ora!

ciccio35

attenzione al discorso micro sd: al momento wp8 permette di installare app solo nella memoria interna, quindi i 32 giga del 920 sono più "sfruttabili" ora come ora (con futuri aggionramenti potrebbe cambiare la situazione) degli 8+micro sd dell'820

Porcuz

Complimenti vivissimi ad HDBLOG, che prova i terminali fino in fondo in ogni dettaglio, comportandosi anche molto meglio di molte note testate di matrice anglosassone.
Alla prova dei fatti il Lumia 820 è terminale davvero valido, anche nel comparto audio/video.

lappaz

SWITCH SWITCH SWITCH THE LUMIA...

david

Infatti...lo tengo d occhio , magari appena si abbassa di un centinaio di euro me lo ciappo.. ;-) rispetto al 920 + microsd + batteria removibile + cover intercambiabili + meno peso

Vaniz

Però, anche l'820 fa delle signor foto, inizio a pensare di averlo sottovalutato parecchio. Quasi quasi mi sa che, visto che si trova già scontato, è meglio questo del 920.

theprov

Un altro scatto che conferma la tendenza della fotocamera a “spalancare” l’obiettivo sino all’apertura massima che è pari ad f. 2.2 per far passare il maggior quantitativo di luce (lo notiamo osservando la luce del lampione e la vetrina del negozio).

Ma quale tendenza a spalancare l'apertura, è fissa come su tutti i cellulari.
L'unico ad averla variabile è stato il Nokia N86.

Nokia 9 PureView: live batteria (3320mAh) | Fine 21.15

24 ore con Nokia 9 PureView: 5 fotocamere ma...

Recensione Nokia 8.1, tutto quello che serve e anche di più

PocoPhone vs Honor Play vs Nokia 7 Plus: confronto | Video