Nokia annuncia l'assetto aziendale derivante dall'accordo con Alcatel-Lucent

07 Ottobre 2015 17

Nokia annuncia oggi il programma di riorganizzazione delle strutture aziendali, derivante dall'accordo con Alcatel-Lucent grazie al quale si verrà a creare, nel corso del 2016, uno dei più importanti gruppi che operano nel settore delle infrastrutture di rete a livello mondiale.

L'annuncio è importante anche per capire come continueranno ad operare quelle strutture dell'azienda dalle quali potrebbero nascere, nei prossimi mesi, progetti rivolti all'utenza consumer (uno dei più attesi, naturalmente, è legato all'atteso ritorno nel mercato della telefonia che potrebbe avere luogo alla fine del 2016).

Il piano di riassetto interesserà in primo luogo quattro nuovi business group direttamente connessi con il vertice (il Presidente ed il CEO di Nokia):

  • Reti Mobile (MN). Comprenderà il portfolio prodotti radio di Nokia e Alcatel-Lucent,
  • Reti Fisse (FN). Comprenderà l'attuale attività relativa alle reti fisse di Alcatel-Lucent
  • Applications & Analytics (A&A). Racchiuderà le operazioni relative al software e all'attività di analisi dei dati di entrambe le compagnie
  • Reti IP/Ottiche (ION). Racchiuderà le attività di Alcatel-Lucent relative ad IP Routing, Optical Transport e IP video e il portfolio Nokia IP partner e Packet Core.

Capitolo a parte per Nokia Technologies, il quinto business group, che continuerà ad operare come entità separata curando l'attività di concessione in licenza delle tecnologie brevettate da Nokia e lo sviluppo di nuovi prodotti. Nessun cambia al vertice, Ramzi Haidamus continuerà a svolgere la carica di Presidente. Per essere più espliciti, se Nokia tornerà nel mercato consumer lo farà in virtù del lavoro svolto da Nokia Technologies, che continuerà ad operare come avvenuto sino ad ora anche dopo la finalizzazione dell'accordo con Alcatel-Lucent.

Per quanto riguarda la divisione HERE (mappe e servizi di localizzazione), tale unità fa ancora formalmente parte di Nokia, come chiarisce la press, ma resterà tale solo sino al definitivo passaggio al gruppo delle case automobilistiche tedesche che hanno scelto di acquisirla, evento che avverrà entro il primo trimestre del 2016. La divisione HERE non rientrerà quindi nell'assetto finale del nuovo gruppo Nokia / Alcatel-Lucent.

L'ultimo dato su cui è interessante riflettere riguarda come sarà strutturata la leadership del nuovo gruppo. Tutte le principali cariche (CFO, CCOO, CIOO, CHRO, CSO, CMO e CLO), corrispondenti alle sei nuove unit leader, saranno rivestite da dirigenti di Nokia. In sostanza, numerosi centri decisionali del gruppo Nokia / Alcatel-Lucent ruoteranno attorno all'attuale classe dirigente della casa finlandese.

L'accordo tra Nokia ed Alcatel-Lucent è tuttora oggetto delle procedure di approvazione portate avanti nei principali mercati e sarà completato in termini sostanziali entro la prima metà del 2016.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Darkat

:/ fuma babbo, fuma tanto...

ShockLumia

Aaushusahusahuashsaushauhhu, magari deve mandare la letterina a babbo natale.

UnDollaro

Spero che Here nonostante il cambio di proprietà continuerà ad essere un navigatore gratuito e offline almeno per Windows Phone/Mobile..

squak9000

Sogna sogna mio bel bambino...

bizz

Non solo manca la liquidità per le multe ma pure quella per l'interminabile sequela di class action e cause singole. Che nel complesso potrebbero arrivare a 30 miliardi. Intanto VW ha già annunciato che a breve partiranno i primi esuberi di dipendenti, le concessionarie sono ormai vuote da un paio di settimane.

E con tutta probabilità Nokia terrà Here, ora come ora non sono in grado di pagare il pattuito (che era già di per se basso).

Darkat

Ma ci fai? Nokia è uno dei produttori più importanti al mondo di reti 3g e 4g, e realizza reti per tantissime importanti compagnie al mondo, anceh italiane.
Nokia tornerà SICURAMENTE a produrre smartphone, come già annunciato in prededenti press, alla fine del contratto con microsoft, cioè nel 2017, senza alcun ma. Attualmente ha già un tablet in commercio con Android ma solo in Cina, tuttavia è ha già chiarito di voler dimanere nel settore e tornare con degli smartphone. I soldi per ripartire arriveranno dalla vendita della divisione Here che non sarà di poco conto. Se fossimo a scuola il tuo riassunto avrebbe un sicuro 4 e mezzo.

Aster

no le due frasi non erano collegate per questo ho messo p.s.

J.K.Red

Sto aspettando nokia con android per fare l'upgrade da htc one m7..
Non c'è ancora uno smartphone che soddisfi le mie aspettative, ossia fotocamera di qualità, altoparlanti stereo e microfoni hdr....

squak9000

...allora...
- parlerà solo di Antenne e Ripetitori sulle isole!

Ecco... grazie per il dettaglio!

Giuseppe

Si compreranno tutto i cinesi come al solito

Aster

volevo solo precisare che la sezione nokia non parlerà solo di antenne e ripetitori:)
p.s.hanno appena siglato un contratto per portare il 4g sulle isole con tim

Giorgio

Si parla di 2 ruote

veritiero

Se vendono la Lamborghini fammi sapere.quasi quasi me la pijo

Giorgio

Hanno già accantonato 6,5 miliardi per i richiami e in tutte le aziende del gruppo hanno bloccato investimenti, contratti ed assunzioni finchè non sanno quanto dovranno spendere.
Girano già voci di vendita di qualche pezzo anche se è tutto ancora a livello ufficioso.

squak9000

Le liquidità mancano solo per pagare le multe... per il resto ci sono tutti.

squak9000

Riassumo per tutti senza leggere:
- NOKIA non produrra più telefonini
- HERE è ancora di Nokia per poco poi chissà cosa succederà

GianlucaA

Siamo sicuri che here passerà ancora ai colossi tedeschi dopo lo scandalo VW? Mi paiono un po a corto di liquidità dopo il crollo in borsa

PocoPhone vs Honor Play vs Nokia 7 Plus: confronto | Video

Nokia 7 Plus: fotocamera Stock Vs Google Camera | Confronto fotografico #GCamMod

Nokia 7 Plus: come scatta le foto e gira i video | Focus

Nokia 7 Plus (3800mAh): LIVE batteria | Fine 21.35